Categorie
Che cos'è...?

Che cosa sono i letti sommier

Quante volte abbiamo sentito nominare il termine letti sommier senza sapere a che cosa si riferisca? Siamo qui proprio per questo: per risolvere i tuoi dubbi e fare chiarezza sulle caratteristiche di un letto sommier.

 

Secondo il vocabolario online Treccani, la definizione di letto sommier è

“Letto senza spalliere, sfruttabile durante il giorno come divano

Probabilmente una volta il letto sommier aveva proprio questa funzione, di divano durante il giorno e letto di notte. Probabilmente era perlopiù di misura contenuta, come un letto singolo.

Ultimamente, invece, la parte che ha più pertinenza è la prima: “letto senza spalliere”.

Infatti un letto sommier è caratterizzato dalla mancanza di testiera e pediera. Spesso ad essere sommier è il letto matrimoniale, quando la stanza ha dimensioni contenute e si cerca di risparmiare più spazio possibile.

letto sommier significato
Letto Sommier Azelia una piazza e mezza

Quali sono le caratteristiche del letto sommier?

Un letto sommier è un letto privo di testiera e pediera. Può essere singolo, una piazza e mezza, matrimoniale… Solitamente è dotato di contenitore.

Quando si sceglie un letto sommier siamo di fronte a una camera da letto di piccole dimensioni. In questo modo riusciamo a risparmiare 10-15 cm in lunghezza che occuperebbero testiera e pediera.

Quando lo spazio è poco, è utile poter guadagnare dello spazio in più per riporre la biancheria o gli indumenti meno utilizzati. Per questo motivo il sommier va sempre a braccetto con il contenitore sotto il letto, a cui si accede sollevando il materasso.

letto singolo sommier Azelia
Letto singolo Sommier Azelia

Quali sono i vantaggi del letto sommier?

La prima e principale utilità del letto sommier è quella di essere un elemento di mobilio salva spazio.

Infatti la pediera e la testiera del letto, soprattutto se imbottito, occupano diversi cm di spessore (tra i 10 e i 20). Eliminando testiera e pediera, il letto occupa meno spazio. I cm così guadagnati possono fare la differenza in stanze da letto di piccole dimensioni, in cui si fatica a trovare posto per tutti gli elementi essenziali, come l’armadio.

Inoltre, il letto sommier è quasi sempre dotato di contenitore, il che accentua questa sua caratteristica di elemento di mobilio funzionale e salva spazio.

Al suo interno puoi collocare la biancheria da letto, il cambio degli armadi, cuscini, coperte… Per aprirlo è sufficiente sollevare la rete con l’apposita maniglia.

Un altro vantaggio dei letti sommier è quello di essere altamente personalizzabili nel tempo. Infatti, negli anni, si può aggiungere una testiera imbottita, oppure si può cambiare il rivestimento del giroletto.

Inoltre, per il loro aspetto che si può definire “neutro”, non vincolano l’arredamento dell’ambiente.

Questo significa che rimangono in sintonia con il contesto anche se questo varia stile, anche di fronte al cambiamento degli altri elementi di mobilio che li circondano.

Negli anni i letti sommier sono quindi riadattabili a diversi contesti, senza la necessità di dover cambiare il letto quando si cambia casa o si rinnova l’arredamento.

letto sommier matrimoniale Azelia
Letto Sommier Azelia matrimoniale

 

Ti abbiamo chiarito che cosa significa il termine letto sommier? Se hai altri dubbi su elementi di mobilio o termini di arredamento, scrivici pure nei commenti, ti aiuteremo a chiarirli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *