Categorie
How to

Come pulire un letto in ecopelle?

Mantenere pulito un letto in ecopelle è semplice e veloce, basta avere qualche piccola accortezza per non danneggiare la pelle. Continua a leggere per sapere come pulire il letto in ecopelle nel modo più facile ed efficace, anche in caso di macchie.

Letto matrimoniale in ecopelle
Letto matrimoniale Alberta

I letti imbottiti in ecopelle sono una soluzione moderna e di tendenza, e sono anche dotati di qualche vantaggio pratico. Per esempio nella pulizia.

Infatti mantenere pulito un letto in ecopelle è semplice e veloce, basta avere qualche piccola accortezza per non danneggiare la pelle.

Continua a leggere per sapere come pulire il tuo letto in ecopelle nel modo più facile ed efficace, anche in caso di macchie.

Una piccola premessa: la differenza tra ecopelle e similpelle

Comunemente si utilizza il termine “ecopelle” per indicare un materiale sintetico che imita l’aspetto della pelle ma che in realtà non ha nulla della pelle. Il termine più corretto da utilizzare per questo materiale è “similpelle”. Non a caso è quello che trovi nei letti di itamoby realizzati con questo rivestimento.

Allora, che cos’è l’ecopelle? Si tratta di pelle vera, realizzata con processi di lavorazione a basso impatto ambientale. Una pelle ecofriendly, insomma.

Per approfondire le differenze tra similpelle ed ecopelle ti rimandiamo a Ecopelle: vera pelle o similpelle? Qui per comodità utilizzeremo il termine “ecopelle”, che è quello genericamente più diffuso.

Letto matrimoniale Appia di itamoby in ecopelle
Letto matrimoniale Appia

Metodi infallibili per pulire un letto in ecopelle senza danneggiarlo

L’ecopelle è un materiale resistente  e difficile da danneggiare, bisogna essere accorti a non graffiarlo con oggetti taglienti e utilizzare prodotti non aggressivi per la pulizia.

In commercio esistono alcuni prodotti specifici per la pulizia della pelle, ideati per smacchiare e nutrire la pelle. Sicuramente buona parte di questi sono degli ottimi prodotti.

Tuttavia noi consigliamo di usare alcuni rimedi naturali, che spesso abbiamo già a portata di mano e sono anche i più efficaci. Vediamoli nello specifico.

Il latte detergente

Il miglior prodotto per pulire i letti in ecopelle è il latte detergente, quello che utilizziamo per struccarci il viso.

Infatti il latte detergente nutre la pelle, non solo del viso, ma anche quella conciata ed è quindi ottimo per diversi prodotti in pelle, come le borse.

La similpelle in realtà non ha strettamente bisogno di essere nutrita, essendo una pelle sintetica, ma il latte detergente può comunque aiutarla a rimanere morbida nel tempo.

Letto matrimoniale Alexa di itamoby in ecopelle
Letto matrimoniale Alexa di itamoby

Il Sapone di Marsiglia

Per rimuovere eventuali segni o macchie dalla testata o dal giroletto del letto in ecopelle, un ottimo rimedio naturale è quello di utilizzare il sapone di Marsiglia, liquido o meglio ancora a scaglie.

Versa in una bacinella dell’acqua tiepida e aggiungi una piccola quantità di sapone liquido. Immergici un panno in microfibra e strizzalo bene, in modo che non rimanga imbevuto di acqua. A questo punto strofina il panno sulla superficie del letto.

In presenza di macchie difficili, ti consigliamo di utilizzare il sapone solido che è maggiormente efficace, in quanto può essere strofinato direttamente sulla macchia, a secco, e lasciato agire per qualche minuto prima di procedere con il risciacquo.

Il sapone neutro

Per la pulizia di routine, necessaria per rimuovere la polvere che si annida sulla testata o sulla pediera, si può utilizzare semplicemente un panno delicato inumidito.

Per una pulizia più accurata possiamo aggiungere all’acqua un sapone neutro e delicato, da risciacquare utilizzando una spugna pulita.

come pulire testata in ecopelle bianca

Come pulire la testata del letto in ecopelle bianco

La testata del letto in ecopelle, anche quando è di colore bianco, è semplicissima da pulire. È sufficiente strofinare sulla superficie un panno morbido inumidito con l’acqua per rimuovere la polvere e la sporcizia che vi si deposita.

Questo procedimento va effettuato spesso, circa due volte a settimana, per mantenere il bianco immacolato e per rimuovere la polvere, che è nociva per la salute.

Per le macchie più ostinate si può utilizzare un sapone neutro. È fondamentale che non si tratti di un detergente aggressivo, per non seccare la pelle o modificarne il colore.

Un ottimo sapone che smacchia e nutre la pelle è il Sapone di Marsiglia, che si può utilizzare liquido (allungato in acqua tiepida), oppure passando direttamente le scaglie sulle macchie per poi risciacquare con un panno umido.

Evitando l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi, come i classici smacchiatori, l’aspetto del tuo letto rimarrà candido alla vista e morbido al tatto come il primo giorno.

 

Se stai cercando un letto in ecopelle bianca o di qualsiasi altro colore, puoi consultare i nostri modelli qui (possono essere realizzati anche su misura). Trova il tuo rivenditore itamoby di fiducia qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *