Categorie
Idee & Consigli

Idee per arredare la cucina a vista

Come arredare la cucina a vista in modo pratico ma anche esteticamente d’effetto? Infatti la cucina a vista si trova nello spazio dedicato a ricevere gli ospiti. Per questo deve essere arredata, senza nulla togliere alla funzionalità e alla comodità d’uso, tenendo conto di questo particolare aspetto.

Arredare casa con cucina a vista
La cucina è lineare, a parete. Mentre il centro della stanza è occupato dal divano.

Come arredare la cucina a vista in modo pratico ma anche esteticamente d’effetto? Infatti la cucina a vista si trova nello spazio dedicato a ricevere gli ospiti. Per questo deve essere arredata, senza nulla togliere alla funzionalità e alla comodità d’uso, tenendo conto di questo particolare aspetto.

Come possiamo renderla uno spazio piacevole e vivibile anche da amici e parenti in visita?

Se continui a leggere il post, troverai qualche consiglio che ti può essere utile.

I vantaggi della cucina a vista

C’era una volta la cucina, la stanza in cui la nonna (e ancor prima la domestica) preparava i suoi manicaretti: impastava, bolliva, friggeva, arrostiva, impiattava. La cucina era una stanza “di servizio”, off limits per gli ospiti, che attendevano che il pasto venisse servito in sala da pranzo, la stanza “di rappresentanza”.

Oggi il confine tra le due stanze si è ridotto in maniera così sottile che la maggior parte delle volte siamo di fronte a un unico spazio, un open space in cui convivono cucina, sala da pranzo e salotto.

Alla fin dei conti, questo cambiamento presenta più pro che contro.

Infatti, anche se le tendenze di interior design fondono queste tre zone in primo luogo per un motivo pratico, ovvero la mancanza degli spazi delle case di oggi, ormai questa soluzione è ampiamente la preferita anche in presenza di case di ampie metrature.

Qual è il motivo?

Lo spazio dedicato alla quotidianità della casa risulta più vivibile, senza confini, in una condivisione non solo di ambienti ma soprattutto di attività: mentre il papà cucina, la mamma apparecchia, i bambini giocano sul tappeto. Separati ma tutti insieme, a portata di voce e orecchio. Tanto più se ci sono ospiti, che possono partecipare alla quotidianità della casa, come la preparazione del pranzo e della cena.

arredare soggiorno con cucina a vista
La cucina occupa un angolo dell’open space, è separata dal resto dell’ambiente da una parete di plexiglass, da un’isola e dal soffitto, che in corrispondenza della cucina è più basso.

Come creare un confine tra i due ambienti: la cucina e il salotto.

Proprio perché cucina e salotto condividono lo stesso ambiente, i loro spazi vanno definiti in modo che risultino separati, perlomeno alla vista.

Questo può avvenire in diversi modi, semplici e immediati:

  • Scegliere una cucina con isola, da posizionare tra la cucina e la zona salotto. In questo modo i due ambienti risultano ben divisi.
  • Separare le due zone posizionando il tavolo da pranzo tra la cucina e il salotto.
  • Utilizzare una diversa pavimentazione per l’angolo cucina; per esempio il parquet per l’intera stanza, e delle mattonelle per la zona cucina.
  • Posizionare il divano a separare i due ambienti, con lo schienale rivolto verso la cucina.
  • Il confine della cucina può essere segnato anche da quattro o cinque luci a sospensione posizionate in fila, che conferiscono all’ambiente anche un carattere più ospitale e ricco di atmosfera.

Cucina a vista: idee per arredarla in modo pratico e bello.

Arredare una cucina a vista significa pensare sì a renderla funzionale e piacevole per se stessi, ma anche per i propri ospiti, che partecipano del nostro processo di preparazione di cene e aperitivi.

Ecco alcune idee per arredare la tua cucina a vista in modo unico.

arredare soggiorno con cucina a vista
Un soggiorno colorato e moderno. La cucina è separata dall’angolo divano da una penisola e da un muretto.

Un’isola e degli sgabelli confortevoli.

L’atmosfera è quella della condivisione, e non c’è niente di meglio per condividere lo spazio cucina con gli ospiti che un’isola, un bancone da utilizzare per la preparazione dei cibi, ma non solo. Uno spazio in cui da una parte ci siamo noi, in piedi, affaccendati. Dall’altra parte ci sono i nostri ospiti, seduti su alti sgabelli, a sorseggiare un aperitivo, ad assaggiare le pietanze in cottura e a indicarci se manca di sale. Tutti possono partecipare.

Accessori a vista

Se la cucina è a vista, perché non possono esserlo anche gli accessori?

Via alle credenze e ai mobili con le ante, sì a mensole e a scaffali aperti, su cui mettere in bella mostra tutti gli accessori che utilizziamo in cucina: elettrodomestici, piatti, bicchieri, padelle.

In questo modo gli accessori diventano non solo elementi pratici ma anche oggetti decorativi, che partecipano attivamente alla piacevolezza estetica dell’arredamento.

Vanno quindi scelti con un’occhio in più all’estetica, scegliendo accessori che si combinino tra loro in un’armonia di insieme. Per esempio, potrebbero avere la stessa nuance di colore.

arredare la cucina a vista, idee e consigli

Frutta fresca a vista

La frutta crea colore, un’immagine di salute e pienezza. Lasciatela a vista sul bancone, raccolta in un bel portafrutta aperto.

Decora con le piantine

Fiori e piante creano un’atmosfera rilassante in tutta la casa. Perché non utilizzarli anche in cucina?

Decorate il bancone e i ripiani con delle piantine, anche piccole. L’effetto sarà sorprendente.

 

Anche tu hai una cucina a vista? E’ in un angolo della stanza oppure ne occupa un intero lato?

Raccontaci come l’hai arredata nei commenti!

 

@PhotoCredits: mondodesign.it

Please follow and like us: