Categorie
Idee & Consigli

Il segreto di una casa allegra? Arredare con le piante

Se ti stai chiedendo come poter arredare casa con le piante per creare un effetto armonioso ed elegante, sei nel posto giusto!

Le piante, da sempre complemento d’arredo insostituibile, oggi più che mai mostrano la loro influenza positiva all’interno delle nostre case.

A dare origine a quella che ormai si può definire una vera e propria green mania è la sensazione di gioia che ti pervade in una stanza piena di verde.

Il beneficio delle piante è di duplice natura: il lato estetico si trova strettamente legato a quello emotivo. Complementi di arredo che arredano, abbelliscono, impreziosiscono e decorano, creando un ambiente suggestivo e armonico, le piante hanno anche il potere di apportare benefici sul nostro umore: purificano l’aria, riducono lo stress, riequilibrano la mente, trasmettendoci tranquillità e benessere.

Se ti stai chiedendo come poter arredare casa con le piante per creare un effetto armonioso ed elegante, sei nel posto giusto. Continua a leggere l’articolo.

Idee per arredare con le piante

Piante, piantine e fiori cambiano completamente il volto della casa, conferendo personalità ad ogni ambiente.

Lo stile finale dipende dall’impronta delle piante: minimal, tropicale, sofisticate, con fiori o senza.

Come utilizzare le piante per arredare con stile la tua casa?

arredare con le piante
Photo Credits: @Stile.it

1. Riempi gli angoli

Le piante sono un ottimo modo per riempire gli angoli inutilizzati con stile. Inoltre, rallegrano anche gli angoli più bui.

2. L’Urban Jungle

Se ami i paesi tropicali trasforma la tua casa in un resort. Scegli piante lussureggianti, con le foglie grandi e rigogliose, come il Ficus Lyrata,  la Monstera deliciosa, la Sansevieira e il Banano.

3. Piantine come soprammobili

Via i soliti ninnoli e soprammobili in porcellana. Facciamo invece posto a tante piccole piantine, una decorazione viva e rassicurante.

4. Gruppi di piante

Invece di posizionare le piante distanti l’una dall’altra, accostale insieme a gruppi di dimensioni e varietà diverse. L’effetto è davvero scenografico.

5. Una parete verde

Dedica una porzione di parete alle piante, collocandole una sopra l’altra sugli scaffali, oppure facendole scendere dall’alto, creando una sorta di muro rampicante in casa.

6. Piante grasse per chi è spesso fuori casa

Chi teme di non avere abbastanza pollice verde, oppure è fuori casa tutto il giorno e non può prendersi cura delle piante, può trovare un ottimo rimedio in quelle grasse, che non hanno bisogno di troppe cure.

7. Piante finte per i casi persi

Se il pollice verde non è proprio cosa per te ma non vuoi rinunciare a un tocco di verde, puoi ripiegare sulle piante finte. Ce ne sono alcune davvero ben fatte.

arredare casa con le piante
Photo Credits: @Grazia.it

Quale stanza va’ arredata con le piante?

Quando si pensa alle piante la nostra mente le colloca automaticamente al terrazzo o all’ingresso di casa. In realtà le piante possono essere poste ovunque, anche in bagno o in camera da letto. Il risultato è un ambiente rilassante e disteso, qualunque sia la sua funzione.

Quali sono le piante più adatte per essere collocate all’interno?

In punti ben illuminati della casa consigliamo il Ficus Benjamin e la felce. In zone d’ombra le piante migliori sono la Dracena e la Kenzia.

una parete di piante
Photo Credits: @casaegiardino

Il soggiorno

Arredare il salotto con le piante significa poter spaziare tra specie e dimensioni: piante grasse e cactus, oppure la Tillandsia.

Possiamo collocare le piante su mensole, come centrotavola sul tavolo da pranzo, e come elemento decorativo da terra.

Possiamo scegliere piante di grandi dimensioni, da collocare negli angoli, soprattutto nell’angolo divano. Infatti le piante assorbono le radiazioni elettromagnetiche della televisione.

Quali sono le piante da terra più belle per il salotto?

La Sansevieria

Kenzia
Photo Credits: @Pinterest

Questa pianta, chiamata anche “lingua di suocera” è caratterizzata da lunghe foglie sottili, che spuntano direttamente dal terreno e salgono dritte e impettite anche fino a un metro di altezza.

La Kenzia

Kentia
Photo Credits: @Pinterest

È una pianta che richiede poche cure e sembra nata per le nostre case. La forma delle foglie è simile alla palma, per un tocco tropical ma non troppo.

La Monstera Deliciosa

monstera deliciosa
Photo Credits: @Pinterest

È una delle piante più popolari degli ultimi tempi, tanto che viene riproposta su stampe, quadri, cuscini, piatti e oggetti decorativi. Magari fino ad ora non ne conoscevi il nome, ma l’hai vista sicuramente vista ovunque dal vero o riprodotta come pattern.

È una specie che ha bisogno di parecchia acqua, perché il terreno non va mai lasciato a secco.

La camera da letto

Chi l’ha detto che le piante debbano stare solo nella zona giorno? Grazie alle loro proprietà rilassanti, sono perfette anche nella zona notte.

L’importante è non esagerare con la dimensione e il numero di piante, perché di notte rilasciano anidride carbonica per il processo di fotosintesi clorofilliana.

quali piante utilizzare in casa
Photo Credits: @Casafacile

Il bagno

A primo acchito non penseremmo mai di collocare le piante in bagno. In realtà creano un ambiente rilassante che ben si addice con la funzione di questa stanza.

Il nostro consiglio è di collocare delle piantine a effetto rigoglioso su delle mensole. L’importante è che non siano grasse, perché il bagno è un ambiente umido, che non va bene per il loro ecosistema.

arredare il bagno con le piante
Photo Credits: @casaegiardino

 

Anche tu sei contagiato dalla green mania delle piante in casa? Quali sono le tue preferite e dove le hai collocate? Scrivicelo nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *